Continuiamo a parlare di cerimonie laiche. E oggi voglio aiutarvi con dei consigli utili e preziosi! Ecco quindi 7 preziosi consigli per la vostra cerimonia laica simbolica!

 

  1. IL SIMBOLO GIUSTO PER VOI

CONSIGLI PER UNA CERIMONIA LAICA SIMBOLICA

Ogni coppia di sposi è diversa, ogni storia d’amore è un mondo a sé.

Scegliete bene il simbolo su cui s’incentrerà la vostra cerimonia. Non sceglietene uno a caso, solo perché di moda, prendetevi del tempo per valutare le varie proposte, per poi adattarle alla vostra coppia.

E se non trovate nulla di adatto a voi fatevi aiutare e guidare nelle scelte dalla vostra Wedding Planner o dall’esperto.

Il segreto, nonché il primo dei 7 consigli per una cerimonia laica simbolica ben riuscita è la personalizzazione.

 

  1. MUSICA: REGINA DELLE EMOZIONI

musica per una cerimonia simbolica laica

Spesso la scelta di una cerimonia simbolica è dettata dal fatto che la cerimonia civile è un solitamente un momento freddo e sbrigativo.

Ecco che la vostra scelta di celebrare un rito simbolico diventa subito una grande opportunità: opportunità di commuovere, di far sorridere, di creare enfasi, di far battere il cuore.

E cosa c’è di meglio per amplificare ed accompagnare tutte queste emozioni se non la musica?

Scegliete bene i brani che segneranno tutti i momenti importanti della cerimonia. Ricordate che ci sono brani e brani: alcuni, ad esempio, sono adatti ad una “apertura” e altri perfetti per una “chiusura”.

La scelta della musica è importantissima e una musica sbagliata al momento sbagliato può davvero rovinare la cerimonia.

 

  1. FATE INTERVENIRE SOLO CHI VI CONOSCE BENE

CONSIGLI PER UNA CERIMONIA LAICA SIMBOLICA

Si sa, parte della bellezza delle cerimonie laiche sta proprio nel fatto di poter scegliere di far intervenire, con discorsi, più o meno spontanei, i propri invitati.

Vi do un consiglio spassionato: fate intervenire solo chi vi conosce bene.

Questo avrà un duplice vantaggio:

1) potrà avvalersi di ricordi, aneddoti riguardanti voi e la vostra storia d’amore per rendere il suo intervento coinvolgente ed emozionante, potrà farvi sorridere, ridere, potrà stimolare qualche lacrimuccia nei presenti;

2) se conosce bene voi è molto probabile che conosca anche molti degli invitati, che saranno sicuramente più interessati nell’ascoltarlo e questo faciliterà anche il suo public speaking, permettendogli di guardare negli occhi gli ospiti, che si sentiranno, così, ancora più coinvolti.

 

  1. PAROLE, PAROLE, PAROLE: L’IMPORTANZA DEI TESTI

stesura testi cerimonia simbolica

Tra i sette consigli per una cerimonia laica simbolica mi senti di indicarvi questo come uno fra i più importanti: non sottovalutate la parte di stesura dei testi.

Vi sconsiglio di scaricare testi impersonali dal web, preferite sempre una cerimonia personalizzata, che sia vostra al 100%.

Fatevi seguire da un professionista o, se decidete di farlo voi, dedicategli il giusto tempo. Una cerimonia scritta frettolosamente e “buttata lì” non sortirà l’effetto sperato, non riuscirà a coinvolgere i vostri ospiti e non sarà emozionante come avete sempre immaginato.

Prendetevi del tempo, ce ne vorrà molto, per scegliere accuratamente le parole; arricchite la cerimonia anche con dei brani. Possono essere letture motivazionali, parti di romanzi più o meno conosciuti, brevi racconti, insomma tutto può essere utilizzato, purché segua il filo conduttore che avete scelto, sia pertinente e l’insieme crei il giusto crescendo.

  1. COINVOLGI GLI OSPITI

ospiti cerimonia simbolica

Un’altra grande opportunità da non perdere è quella di far sentire i propri ospiti parte della cerimonia.

Potrebbe capitarvi che nel momento in cui annunciate che la cerimonia sarà simbolica, molti reagiscano in maniera inaspettata. Soprattutto i parenti più stretti potrebbero sollevare i loro dubbi e le loro perplessità su questo rito, arrivando perfino a definirlo “finto”.

Un modo per farli ricredere è proprio quello di coinvolgerli rendendoli parte attiva del rito.

Un esempio?

Chi celebra potrebbe chiedere loro di prendersi per mano per stringersi intorno a voi durante un momento particolarmente sentito, oppure potrete far passare gli anelli tra gli ospiti perché possano “infondere” buona energia e i loro migliori auguri agli sposi.

Qualunque sia la vostra scelta ricordate sempre: niente di troppo artefatto, risulterebbe finto, ricercate invece la semplicità e la verità e farete centro.

  1. FAI LE PROVE

prove cerimonia laica simbolica

So che questo può sembrare in disaccordo con quanto ho appena detto, ma il rito simbolico del vostro matrimonio sarà come voi, unico e irripetibile e, affinché tutto fili liscio e le persone coinvolte sappiano cosa devono fare e quando devono farlo, è importante fare delle prove.

Niente di troppo articolato. Semplicemente prendersi un momento nel quale spiegare bene a tutte le persone coinvolte, cosa devono fare e, per tranquillizzarli, fargli provare ingressi, uscite e letture.

Questo permette loro, il giorno delle nozze, di essere tranquilli sugli “spostamenti”, potendosi così concentrare su di voi e su ciò che devono dire, e sul godersi ogni singola parola potendo così porsi davanti ai vostri ospiti senza trasmettere ansie.

  1. SOLENNE MA NON TROPPO: IL GIUSTO EQUILIBRIO

equilibrio cerimonia

Solenne ok, ma senza esagerare. Abbiamo detto che il rito simbolico, rispetto a quello civile, ha la possibilità di “recuperare” la solennità dei riti religiosi.

Potrete scrivere o meglio ancora farvi scrivere i testi e redigere una scaletta per creare la solennità che il rito richiede, in un crescendo di emozioni.

Il segreto però sta sempre nell’equilibrio (questo in ogni ambito della vita eh!).
Quindi non esitate!

Quando vi vengono in mente dei modi per smorzare questa tensione, inseriteli senza paura. Se ben calibrati e inseriti al momento giusto possono davvero fare la differenza nella vostra cerimonia, che ricordate deve essere un intrecciarsi di momenti solenni e leggerezza, alternati con maestria.

Spero che questi miei 7 consigli per la vostra cerimonia laica simbolica vi siano utili!

Se state pensando di creare una cerimonia simbolica sartoriale, cucita su di voi e sulla vostra storia d’amore, ma avete capito che non è così facile e scontato e sentite il bisogno di un aiuto, scrivetemi!

Sarò pronta a darvi una mano con una piccola consulenza, con la stesura dei testi, la gestione delle prove, oppure con un servizio più completo che renderà la vostra cerimonia e il vostro matrimonio davvero unico ed emozionante.

Compila qui il form contatti

Io vi saluto per oggi!
Alla prossima con tanti utili e preziosi consigli

Un sorriso
Martina