Proprio una settimana fa sono stata “ospite” nel salotto virtuale de La Wedding in Tasca, nel gruppo Facebook, e abbiamo parlato di matrimoni ai tempi del coronavirus e delle domande che tutte le coppie di sposi 2020 si pongono in questo momento. Vi riporto in questo articolo un estratto del mio intervento.

Io sono una grande appassionata di crescita personale, leggo molti libri e cerco sempre di fare tesoro di quello che imparo e di metterlo poi in pratica nella vita di tutti i giorni. Così anche in questa situazione, così surreale e difficile per tutti noi, ho cercato di applicare ciò che ho imparato, di vedere il lato positivo, ho cercato di andare in profondità per conoscere il “maestro” che si cela dietro a tutto ciò, perché credo fermamente che il caso non esista.

IL CASO NON ESISTE

matrimoni ai tempi del coronavirus

Credo fermamente in questo: il caso non esiste. Quindi ogni cosa, ogni persona, ogni situazione che si palesa a noi in vari modi è lì per noi, per insegnarci qualcosa.

È un maestro, nel bene e nel male.

CORONAVIRUS È UNA LEZIONE PER NOI COME PARTE DI UN TUTTO

Questa situazione così surreale e inaspettata che stiamo vivendo è uno dei “grandi maestri, ed è così grande proprio perché sta accadendo a tutti noi, nello stesso momento. Questo, a mio modo di vedere le cose, significa che tutti noi dobbiamo capire e cambiare qualcosa nel nostro modo di essere parte di un tutto, nel nostro modo di essere esseri umani sulla Terra. Le domande che ci stiamo ponendo in molti sono:

Forse ci sfugge qualcosa? Come mai siamo stati fermati, bloccati nelle nostre case? Come mai proprio ora? Cosa vogliamo fare di questo tempo che ci è stato dato?

È senz’altro un momento di grande risveglio a livello globale.

CORONAVIRUS È UNA LEZIONE PER NOI COME SINGOLI

matrimoni ai tempi del coronavirus

Ma questa situazione non ci riguarda solo come umanità nella sua totalità, anzi, ha colpito anche ognuno di noi nel personale. Ecco che allo stesso modo possiamo porci le stesse domande.

Come mai proprio in questo momento della mia vita? In che direzione stavo andando prima di essere fermato in maniera così brusca e inconfutabile? Che significato profondo ha per me questo tempo, questo stop, questa situazione?


CORONAVIRUS È UN MOMENTO PREZIOSO ANCHE PER LE COPPIE DI SPOSI 2020 CHE SI PONGONO MOLTE DOMANDE

matrimoni ai tempi del coronavirus

Da wedding planner e donna sposata che ha vissuto le normali ansie e paure legate al matrimonio, non mi è difficile immedesimarmi nelle coppie di sposi che avevano scelto il 2020 come anno del coronamento del loro sogno d’amore.

E proprio mettendomi nei loro panni e parlando con le mie coppie di sposi, abbiamo fatto alcuni ragionamenti.

Le coppie maggiormente colpite, almeno fino ad oggi, sono quelle di Aprile/Maggio 2020 che effettivamente quando è iniziato tutto ciò, avevano già concluso, o quasi, tutte le fasi organizzative del loro matrimonio (soprattutto chi è stato più lungimirante e ha deciso di farsi affiancare da un wedding planner).

E allora questo tempo caduto dal cielo come possiamo usarlo?

matrimoni ai tempi del coronavirus

Aggiungiamo dettagli? Rivediamo alcune cose? Forse sì, qualcosina possiamo rivedere… ma poi, pensateci, era proprio quello che stavamo facendo quando siamo stati fermati da questa situazione.

Cosa fare dunque di questo tempo prezioso?

Il mio consiglio dal cuore è quello di prendervelo tutto questo tempo. Dedicatelo a voi!

MATRIMONI AI TEMPI DEL CORONAVIRUS: LE COPPIE SEPARATE DAL COVID-19

coppie separate ai tempi del coronavirus

Penso a quelle coppie che sono divise dal Covid-19, che ancora non vivevano insieme e che, ad oggi, sono separate da un mese, un mese e mezzo. È tanto tempo! È dura! E lo capisco bene.

Ma sono anche sicura che se vi fermate e vi ponete delle domande funzionali, potrete trarre delle conclusioni interessanti.

Cosa mi manca di lui/lei? Come mi fa sentire non averlo/a accanto? Quanto lo/la davo per scontato prima? Come mi sento io come singolo prima di tutto? E ognuno può continuare a farsi domande e a darsi risposte.

Pensate che la Vita, nella sua immensa perfezione, in questo momento ha scelto, come prova per voi, una separazione momentanea per farvi capire e sentire quanto l’altro sia importante per voi. Se ci pensate è proprio quando viene a mancare qualcosa che ci accorgiamo di quanto sia importante per noi. Quando non abbiamo più qualcosa o qualcuno smettiamo di darlo per scontato e iniziamo ad essere grati per la sua presenza nella nostra Vita.

MATRIMONI AI TEMPI DEL CORONAVIRUS: LE COPPIE FORZATAMENTE UNITE h24 DAL COVID-19

coppia ai tempi del covid-19

Penso anche a quelle coppie che invece vivono “forzatamente” sotto lo stesso tetto, h 24, 7 su 7 e senza possibilità di “staccare l’uno dall’altra” e di prendersi i propri spazi.

Questo potrebbe essere per voi il momento di riscoprirvi, di guardarvi con nuovi occhi, di ri-conoscervi.

Prendetevi del tempo anche solo per guardarvi negli occhi, senza parlare. Lo avete mai fatto? Voi due. In una stanza. Uno di fronte all’altro, in silenzio, a guardarvi davvero negli occhi. Gli occhi sono come finestre sull’anima, gli occhi parlano più della bocca e lo fanno con maggiore sincerità.

esercizi di coppia

Quando studiavo recitazione, questo esercizio lo facevamo molto spesso e ne scaturivano sempre fiumi di emozioni.

Si ride, si piange, si accede ad un mondo dell’altro a cui non sempre abbiamo accesso. È un momento per lasciar andare, per scoprire,

Proprio come quello che stiamo vivendo ora, nel bene e nel male, perché ha molto da insegnarci e sono certa che ne usciremo migliori.

Come sono certa che i matrimoni ai tempi del coronavirus, questi tanto attesi matrimoni 2020, entreranno nella storia come i matrimoni più belli e ricchi di emozioni di sempre.

Se hai bisogno di una carica di positività, di un consiglio o anche solo di condividere un pensiero con me, ti aspetto sulla mia pagina Instagram. Se vuoi un confronto con un esperto su come rimandare e rivedere i dettagli del tuo matrimonio, scrivimi a wedding@martinapolimeni.it

Un sorriso

Martina

Photo credit: Pinterest