Oggi continuiamo a parlare di matrimonio spostato in inverno a causa del coronavirus in una stagione diversa da quella che era stata inizialmente scelta e lo facciamo mettendo una focus speciale sulle spose.

bouquet matrimonio invernale

I dubbi vi assalgono, nella testa mille domande e quella sensazione dolce amara che non vi molla. Sì, perché anche se da un lato siete comunque felici di festeggiare il vostro matrimonio, dall’altro sentite che in un certo modo il sogno vi è stato portato via, da qualcosa che non era minimamente previsto e prevedibile. Vi sentite così?

Il compito della wedding planner, è quello di far sognare e di realizzare i sogni, ma personalmente non mi piace limitarmi a questo, mi piace essere al vostro fianco, guidarvi e anche aiutarvi a vedere le cose con altri occhi.
Sì perché, diciamolo, quando sei in mezzo alle onde che si infrangono sullo scoglio, non puoi certo vedere che spostandoti poco più in là c’è un mare tranquillo.

Ho reso l’idea?

Le onde sono le vostre emozioni, lo scoglio il problema di un matrimonio spostato e il mare? Beh, il mare sono le infinite opportunità che solo chi non è coinvolto dalle emozioni può vedere e cogliere.

coronavirus matrimonio invernale

Ed è li, lontano dallo scoglio e dal moto delle vostre onde che c’è chi, con il giusto distacco ma sempre nel rispetto delle vostre emozioni perché le vede e le conosce bene, vi aiuterà a cogliere e valorizzare tutte le opportunità.

Oggi parlo a te dolce sposa, che hai versato tante lacrime, e ti sei sentita “sballottata” da quelle onde. Ho posto per te alcune domande agli esperti del settore come make up artist, fotografi e stilisti. Vediamo quindi le loro risposte. Abbiamo cercato di mettere un focus sulle nostre amiche spose che, come te, amano il matrimonio invernale o hanno spostato il matrimonio in inverno a causa del coronavirus.

Seguimi, ti porterò a vedere il problema da un altro punto di vista, il mio e quello di chi, come me, si occupa di realizzare i vostri sogni, sfruttando il “problema” per trasformarlo in opportunità. Sei pronta? Iniziamo!

I CONSIGLI DELLA HMUA LINA PAGANO

make up sposa naturale make up sposa naturale make up sposa naturale

Lina è una HMUA (hair, make up artist) che dopo aver lavorato nel mondo della moda ha deciso di dedicarsi alle spose, quasi per caso, come spesso accade. Ma dopo aver fatto la prima sposa non le ha più abbandonate e posso ben capire perché! Starvi accanto in uno dei momenti più belli ed emozionanti della vostra vita è una grandissima emozione e un privilegio che ci fa amare ancora di più il nostro lavoro.

Ma torniamo a noi e al nostro focus sulle spose il cui matrimonio è stato spostato in inverno per il coronavirus.

“Lina, quali sono, dal tuo punto di vista, i lati positivi per le spose che scelgono l’inverno?”

“Premetto, Martina, che io sono una di loro! Io ho scelto la stagione fredda per sposarmi e sono stata molto felice di averlo fatto. Come Make up artist posso dire che effettivamente il make up ha una durata sicuramente maggiore in inverno, come si suol dire dove lo metti sta. È possibile osare un po’ di più con le nuance, sempre rispettando i colori della sposa e si può osare con un trucco più strutturato, a cui la luce invernale, meno aggressiva di quella estiva, saprà rendere giustizia.”

“Io ricordo che quando mi sono sposata (fine Giugno) e ho fatto la prova dell’acconciatura ho detto “li voglio sciolti”, mi hanno guardato male e, col senno di poi, in effetti avevano ragione.”

“Si perché la nostra resistenza al capello sciolto in estate, per la maggior parte dei casi, è ridotta al minimo, senza contare che il sudore e l’umidità mettono a dura prova la piega. Se siete amanti delle meravigliose acconciature sciolte che vanno molto negli ultimi anni, soprattutto nei matrimoni simbolici un po’ wild, meglio non optare per la stagione super calda.”

“Lina parliamo un po’ di pelle. Come si comporta la nostra pelle in inverno a differenza dell’estate?”

“Premetto che ci sono diversi tipi di pelle. Diciamo che l’inverno è sicuramente la stagione top per le pelli grasse e miste. Questi tipi di pelle, che già normalmente producono più sebo, con il caldo aumentano questo processo e si “lucidano” molto più facilmente richiedendo, così, dei ritocchi durante tutta la durata dell’evento. In inverno questo non accade”

“E le pelli secche?”

“Le pelli secche al contrario rischiano a causa degli agenti atmosferici più aggressivi, di seccarsi ancora di più, quindi consiglio di prendersi cura già nei mesi precedenti con delle maschere idratanti. In questo modo arriverete perfette al matrimonio.”

“È anche un modo per coccolarsi un po’ e prendersi cura di sé, molto spesso ce ne dimentichiamo. E invece maschera e una bella tisana. Wow! Un toccasana per il corpo e lo spirito!”

“Hai ragione. E poi ricordiamoci che su una pelle ben idratata il trucco aderisce in maniera perfetta. Pensate al contorno occhi, che molto spesso è poco o mal idratato; non appena applichi il prodotto, che contiene una parte idratante, questa va nelle pieghine, per fare il lavoro, non svolto prima, della maschera o crema idratante. Quindi consiglio sempre a tutte le spose, indipendentemente dalla stagione, di curare molto l’idratazione della pelle. E il make up sarà top!”

Grazie Lina per i tuoi consigli!

Piccola nota post intervista: nei giorni seguenti all’intervista Lina ha aperto un nuovo profilo Instagram dove si parlerà di make con recensioni e video, beauty routine e skin care. È rivolto a tutti, non solo alle spose. Ve lo segnalo spero vi faccia piacere! Il profilo si chiama lina.beautytips

E ORA PARLIAMO DI ABITO DA SPOSA CON MAURA BRANDINO

abito da sposa Maura Brandino abito da sposa Maura Brandino abito da sposa Maura Brandino

Maura oggi parliamo alle nostre spose di matrimonio spostato in inverno a causa del coronavirus? Sei pronta?

“Certo! Al di là dello scopo della nostra intervista, ti devo confessare che a me i matrimoni invernali piacciono proprio tanto! Li trovo estremamente chic ed eleganti.”

Maura Brandino stilista il cui negozio, appena rinnovato, si trova nel centro storico di Torino, ci accompagna nel suo mondo e ci dà moltissimi spunti e soluzioni.

Maura ci aiuta a capire come le ragazze che si sono rivolte ad un artigiano che, come lei, crea da zero gli abiti, hanno sicuramente un punto a favore che è la flessibilità. L’abito può essere modificato, rivisitato, implementato, insomma con l’aiuto dello stilista e del team di sarti davvero tutto è possibile.

COME SOPPORTARE IL FREDDO CON UN ABITO NATO PER LA STAGIONE ESTIVA

Partiamo da presupposto che non esistono ormai più abiti da sposa estivi o invernali. Se ci pensate nelle serate più chic invernali, come ad esempio un cenone per l’ultimo dell’anno o un party invernale, spesso usiamo abiti senza stagione e ci scaldiamo con dei capispalla.

Come questo meraviglioso abito nato dall’estro di Maura. Un abito che si trasforma completamente, da raffinato e sobrio per la cerimonia, a chic e super luminoso per il ricevimento.

accessori da sposa invernali MATRIMONIO SPOSTATO CORONAVIRUS SPOSE abito da sposa invernaleabito da sposa invernale

L’abito da sposa dunque, è sempre lo stesso e viene adattato alla stagione con accessori o piccolo stratagemmi “invisibili”.

Pensando a voi spose freddolose Maura, infatti, ci suggerisce di lavorare sulle fodere interne. Per un abito da usare nel pieno inverno è possibile andare a “scaldare dall’interno” usando delle fodere più pesanti rispetto a quelle usate in estate. In questo modo l’abito non cambierà esternamente, ma solo internamente. Nessuno saprà il vostro segreto e voi starete più al caldo. Ottimo direi!

A parte il fatto che dovete sapere, care ragazze, che la sposa in realtà è atermica! Vive di emozioni e davvero sembra che quel giorno non senta né il caldo né il freddo. Questa cosa ci fa molto sorridere e ci consola anche! Siete d’accordo?

DIAMO LIBERO SFOGO AGLI ACCESSORI INVERNALI PER IL VOSTRO ABITO DA SPOSA

accessori da sposa invernali MATRIMONIO SPOSTATO CORONAVIRUS SPOSE accessori da sposa invernali

Maura ci dà diversi suggerimenti:

  • grande stola in morbidissima lana mohair

    che può essere usata sia singola per creare trasparenze (adatta per i mesi non troppo freddi) sia doppia che dà un effetto pieno e molto caldo. Può essere creata anche con cappuccio;

  • cappe imbottite;

  • stole in seta

    che si possono costruire a mo’ di piumino, magari con una manica a kimono (ragazze il bello qui è che è riutilizzabile! Per i vostri momenti invernali più chic);

  • piumino in taffetà

    questo tessuto, avendo una sua naturale lucentezza è perfetto anche per i colori più spenti come i verdi grigiati, gli azzurri e i rosa polvere;

  • mantelle con cappuccio

    un capo che ha un allure antico che con l’aiuto dei materiali può diventare molto contemporaneo.

spose matrimonio spostato in inverno coronavirusaccessori da sposa invernali

Ragazze perdonatemi se vado off topic per un attimo, ma i vostri futuri mariti ce ne saranno grati. Maura ha anche una linea di abiti da sposo e ci rassicura sul fatto che gli abiti da sposo sono spesso in lana 4 stagioni ed è possibile anche per loro giocare con accessori, come cappotti, per i mesi più freddi. Ecco, sono stata breve dai!

Torniamo a noi e parliamo di uno dei nostri argomenti preferiti: scarpe!

MATRIMONIO SPOSTATO CORONAVIRUS SPOSE scarpe da sposa su misura scarpe da sposa su misura

Maura ha una splendida linea di scarpe e come per gli abiti, ricordiamo che anche la scarpa non ha troppa stagionalità (quando si parla di eventi speciali, diversamente ce l’ha eccome!). Se pensiamo alle “sciure milanesi” che vanno alla Scala hanno spesso caldi giacconi e sandali aperti. E se lo fanno loro, possono farlo anche le nostre spose. Anche perché i passaggi all’aperto saranno ovviamente ridotti al minimo. Giocheremo con un tocco di colore e lucentezza, ad esempio con una scarpa rose gold, dorata, splendida se la pensiamo mentre fa capolino dal vostro abito. Quindi, care spose, anche se il matrionio è stato spostato in inverno a causa del coronavirus, non temete! La scarpa che avevate scelto va benissimo!

SORPRESA DELLE SORPRESE ANCHE LA LUCE INVERNALE GIOVA ALLE NOSTRE SPOSE

matrimonio spostato inverno coronavirus

Con Matt e Grace, due meravigliose persone oltre che fotografi di nicchia (il loro brand si chiama Playground Love Weddings) con uno stile molto particolare e riconoscibile, parliamo della luce invernale.

I ragazzi di Playground Love Weddings ci spiegano come la stagione meno scelta dagli sposi, in realtà a livello di luce è la più adatta. Sì perché in inverno la luce è molto più morbida e meno contrastata e ha delle ombre molto meno forti e, come ci dice Grace, è una grande alleata delle spose perché ne valorizza i tratti. Matt, infatti, la definisce una “luce femminile” che accarezza con morbidezza alleggerendo eventuali spigolosità nei tratti somatici. Inoltre da un punto di vista prettamente tecnico, possiamo dire che è una luce molto modulabile, dando un range tonale molto ampio, sempre nel rispetto di quella che è la reale atmosfera e situazione che viene immortalata.

matrimonio spostato inverno coronavirus spose

Spero vi sia piaciuto questo articolo dedicato alle spose il cui matrimonio è stato spostato per il coronavirus. E magari, grazie ai consigli dei nostri esperti, qualcuna di voi si è innamorata dei fantastici matrimoni invernali e inizierà a sognare il suo giorno speciale, avvolta nelle calde atmosfere che questa stagione ci regala sempre.

A presto

Un sorriso

Martina

Photo credits: Pinterest, Playground Love Weddings, Wedding Cherie, Paolo Soave Photography, Elisabetta Riccio