Questo “Natale ventiventi” (2020) sarà sicuramente diverso da come siamo abituati, a causa del Covid, ecco perchè è bene prepararsi e capire come viverlo al meglio.

Intanto una domanda? Ti sei accorto che è arrivato prima del solito? Già da metà novembre ho iniziato a sentire questa Christmas fever, come l’ho chiamata io, e mi sono chiesta come mai, l’ho chiesto anche a voi nelle stories di Intagram. Quasi tutti hanno risposto quello che stavo pensando anche io e cioè che, visto il periodo storico che stiamo vivendo abbiamo tutti bisogno di Bellezza e di pensieri positivi!

E cosa c’è di meglio nel Natale?

Natale e coppie di futuri sposi

Di solito il periodo natalizio è particolarmente bello anche per le coppie, perché è il momento in cui molte si fidanzano ufficialmente, complici le luci e la magia tutt’intorno, preparandosi, così, a vivere l’anno di organizzazione del matrimonio.

natale 2020 e covid: come prepararsi per viverlo al meglio

So cosa stai pensando: “Martina, come faccio in questo momento così scoraggiante a pensare di pianificare il mio matrimonio?”. Lo so, è difficile pensare all’organizzazione delle nozze ora ed è facile farsi prendere dallo sconforto, ecco perché ho deciso, di accompagnarti per tutto il periodo natalizio con consigli, idee e condivisioni che possano tenerti compagnia, ma soprattutto stimolare e tenere viva la nostra voglia di Bellezza, alzando le nostre vibrazioni per essere pronti ad accogliere un nuovo anno nel quale, ne sono certa, potrai tornare a sognare e programmare il tuo giorno, e sarà bellissimo!

Ti va di fare questi piccoli passi con me?

Bene! Parliamo di questo Natale 2020 in tempi di Covid e scopriamo come prepararsi a viverlo al meglio, grazie al supporto di aiutanti molto speciali 🙂

Inizio col dirti che dal 30 Novembre 2020, se già non lo sai, ho iniziato una serie di dirette proprio sull’argomento insieme all’amica e collega Tania Costantino ( puoi rivederla sulla mia IGTV). Questo percorso pre-natalizio si chiama Merry Little Christmas, dalla mia canzone di Natale preferita.

L’abbiamo chiamato così perché ci auguriamo che questo Natale sia little, piccolo cioè fatto di piccole cose, che ci portino all’essenziale e ci aiutino a riscoprire il valore autentico di questa magica festa.

Ma arriviamo finalmente al mio consiglio per prepararsi al little Christmas.

Il mio consiglio è vivere il Natale come un bambino; si perché i bambini, grandi maestri (me lo dimostrano ogni giorno le mie figlie), hanno un modo tutto loro di vedere la vita e attraverso i loro occhi, anche noi possiamo concederci un nuovo punto di vista. Per questo Natale 2020 in tempo di Covid, saranno loro i nostri consiglieri per prepararsi a viverlo al meglio.

Cosa fanno i bambini per prepararsi al Natale? E come possiamo tradurre in linguaggio adulto i loro 5 step di preparazione al Natale?

Indipendentemente dalla situazione Covid, Natale arriverà e i bambini lo vivranno come sempre e quindi proprio da loro prendiamo spunto su come anche noi possiamo viverlo al meglio.

1- Fare l’albero = circondati di Bellezza per alzare le tue vibrazioni

natale come un bambino

La prima cosa che fanno l’albero di Natale, quest’anno ancora prima del solito. In questo modo preparano il loro Natale creando qualcosa che ogni giorno, ogni mattina, nel vederlo li renda felici.

Anche noi possiamo usare questo step e fare l’albero, ad esempio, se ci fa sentire bene, oppure possiamo trovare il nostro modo di circondarci di bellezza. Per me sono le luci accese al mattino presto e la colazione fatta con le mie bambine con il chiarore che queste lucine regalano. Questa piccola Bellezza rimane nei miei occhi per tutto il giorno e mi permette di vederne altre non appena esco di casa e inizio la mia giornata. In questo modo mantengo alta l’energia e le mie vibrazioni, in questo momento è davvero importante, nonché una grande responsabilità non solo nei nostri confronti ma in quelli di tutti quanti.

2- Scrivere la letterina = scrivi i tuoi desideri per il nuovo anno

natale 2020 e covid: come prepararsi per viverlo al meglio

Questo è il momento che i bambini preferiscono e l’abbiamo sempre fatto anche noi, poi chissà perché tendiamo a dimenticare e non scriviamo più i nostri desideri.

L’invito è quello di prendersi del tempo per mettere nero su bianco i tuoi desideri per l’anno che verrà, scrivere i tuoi migliori e sinceri auguri per te stesso.

3- Contare le luci = fai ogni giorno una cosa che ti renda felice

luci di natale

Quando ero piccola facevo questo gioco con mia mamma, tornando a casa la sera. Lungo il tragitto verso casa, contavamo le luci che vedevamo nei giardini, sui balconi, dalle finestre delle case. Era un momento bellissimo, nella sua grande semplicità, infatti lo ricordo ancora oggi, ricordo perfettamente la sensazione di meraviglia e se chiudo gli occhi, la sento ancora… qui.. al centro del petto, come qualcosa che mi riscalda, come un abbraccio.

Allo stesso modo potremmo ogni giorno fare una cosa che ci renda felici, una piccola cosa, può essere un bagno caldo con degli oli essenziali, bere un tisana calda davanti alla tua serie preferita o fare una partita a carte con la nonna. Trova tu i tuoi piccoli momenti felici e dedicateli ogni giorno.

4- Vivere l’attesa = crea ogni giorno qualcosa da aspettare

attesa del natale

Dopo aver creato l’atmosfera intorno a se, scritto i desideri e tenute alte le vibrazioni continuando ad accogliere e a notare la magia natalizia che fiorisce intorno a loro, i bambini si mettono in attesa. Un’attesa che è un atto di fede. Loro credono! E aspettano.

Allo stesso modo ti consiglio di vivere quell’attesa nel tuo quotidiano creando ogni giorno un momento da aspettare. Questo consiglio è strettamente legato al precedente, la cosa che ti rende felice, se programmata e organizzata con anticipo, può diventare la cosa che aspetti con gioia.

5- Latte e biscotti = ringrazia e sii grato

latte e biscotti per natale

Ecco che arriva la Vigilia di Natale e i bambini preparano latte e biscotti per Babbo Natale. Questo è il loro modo per dire grazie! Grazie di aver ascoltato e accolto i miei desideri e grazie perché sono certo che ciò che ho nel cuore domani arriverà da me.

La gratitudine è il segreto! Prima ancora di ricevere, è bene essere grati per quello che si ha e per quello che si è. In questo modo predisponiamo il cuore, e siamo pronti a ricevere le meraviglie che il futuro ha in serbo per noi.

Spero ti siano piaciuti questi consigli per vivere il Natale come un bambino e che tu voglia metterli in pratica insieme a me, in questo periodo che ci porta all’anno nuovo. Un anno in cui ti auguro che tutti i tuoi desideri si avverino.

E se nel tuo cuore c’è la voglia di iniziare ad organizzare il tuo matrimonio questo è il momento per mettere nero su bianco i tuoi desideri e attendere, perché presto, anzi prestissimo, torneremo a farvi sognare!

 

 

Photo Credits: Photo by Pinterest