Una delle prime cose che i neofidanzati si accingono a fare è la ricerca della location per il loro matrimonio: ma che domande fare durante il sopralluogo?

sposi in location

Ho deciso di raccogliere qui le 7 domande che una coppia di sposi non dovrebbe mai dimenticare di fare durante il sopralluogo nella fase di ricerca location per il loro matrimonio.

Molti sposi iniziano a pianificare il loro matrimonio con la ricerca location, senza rendersi conto che questa sarà il contenitore di tutto ciò che hanno sempre sognato e che molto spesso le cose non sono proprio così come nei sogni. Quindi girano girano girano…. alcuni mi raccontano di aver visitato addirittura 15/20 location.. aiuto! Non sto nemmeno a dirti quanto tempo buttano via queste coppie.. e quanti soldi! Inoltre, e credimi capita spesso, anzi quasi sempre quando gli sposi sono da soli, non fanno le domande giuste… e poi ci sono le sorprese! Questo non succede quando il lavoro di ricerca location è affidato ad una wedding planner che conosce bene, oltre che i vostri desideri, anche i pro e i contro delle varie location e saprà quali sono le domande giuste da fare per non avere brutte sorprese. Vediamole insieme!

1. RICERCA LOCATION SENZA SORPRESE: OCCHIO ALLE LIMITAZIONI

ricerca location limitazioni

Una delle domande più importanti da fare durante un sopralluogo per la ricerca della location perfetta per il tuo matrimonio riguarda eventuali limitazioni imposte dalla location stessa. Ricorda le location per matrimonio sono spesso ville storiche, castelli o residenze private adibite a location e chiaramente hanno un loro regolamento. Chiedi sempre se e quali limitazioni ci sono. Spesso queste riguardano i fuochi d’artificio, il lancio di lanterne cinesi e simili oppure potresti scoprire troppo tardi che quel meraviglioso prato dove sognavi uno scenografico taglio della torta non è calpestabile. Evita sorprese e chiedi espressamente quali limitazioni sono previste.

2. IL FAMOSO PIANO B

Altra importantissima domanda da fare durante la ricerca della location del tuo matrimonio riguarda il famoso piano B. Assicurati che la location abbia una sistemazione adeguata in caso di pioggia, non solo per il pranzo/cena ma anche per gli altri momenti. Il taglio della torta, l’aperitivo, il buffet dei dolci devono essere allestiti con lo stesso effetto wow che hai sognato, anche nel piano B. Se hai, infine, previsto di fare anche la cerimonia simbolica in location, assicuratevi di avere spazi adeguati e di riuscire a gestirli anche in caso di pioggia. Non pioverà… ma se malauguratamente dovesse piovere, vorrete essere pronti e tenere voi le redini! Sembra facile e forse anche scontato, ma ti assicuro che non lo è.

piano B location

Noi wedding planner dedichiamo molto tempo alla suddivisione degli spazi, perché sempre più coppie vogliono un matrimonio itinerante, ma un conto è sfruttare tutti gli spazi aperti, pensando agli spostamenti tra uno e l’altro liberamente all’aperto e un conto è ricreare il tutto al coperto, sfruttando e scegliendo bene gli spazi per le loro caratteristiche in modo tale da adibirli al giusto momento del matrimonio.

Ricorda il piano B deve piacerti quando il piano A. Anzi.. di più! Questo è il segreto!

3. EXTRA TIME

MICROWEDDING CENA

Di solito è una delle cose che si scoprono in seguito e rischia di minare l’idea che vi eravate fatti della parte più “festosa” del vostro matrimonio. Moltissime coppie pensano di poter festeggiare fino all’alba, ma nove su dieci non è così. Chiedi quindi sempre alla location del tuo matrimonio se è previsto e a che ora parte l’extra time (sia per un matrimonio diurno che serale). Non dimenticare di farti mettere per iscritto i prezzi extra, di solito vanno ad ore. La prima ora ha un prezzo di base che va alzandosi per le ore successive e di solito non si va mai oltre le tre ore di extra time. Usciamo un attimo off topic, ma parlando di extra time ricorda che oltre alla location, anche catering, fotografi, hostess e wedding planner possono avere un extra time, quindi valuta bene quanto ti costerà in totale far durare la festa qualche ora in più.

4. MA CHE MUSICA!

Le location per matrimonio spesso prevedono delle limitazioni anche per quanto riguarda la musica, soprattutto quella prevista dopo il taglio della torta. È abbastanza normale che vogliate divertirvi dando il via alle danze che concludono la serata, ma ricorda sempre di chiedere fino a che ora si può riprodurre la musica e a che volume. Potrebbero proporvi di spostare la musica in una zona interna per disturbare meno il vicinato o di passare ad una musica di sottofondo da un certo orario in poi, ma non vorresti scoprirlo di certo quella sera. È meglio saperlo da subito in modo tale da organizzare il timing della giornata affinché questi orari vengano rispettati, senza però rinunciare ai balli conclusivi. Ti assicuro che non è per niente bello vedersi staccare la spina nel bel mezzo della festa.. e capita! Quindi durante la ricerca location questa è una domanda fondamentale da fare, non dimenticarla.

ricerca location musica

5. ESCLUSIVITÀ DELL’EVENTO

Ormai quasi tutte le location vi danno l’esclusiva il giorno del matrimonio, ciò significa che non prenderanno altri eventi se non il vostro. Non date però nulla per scontato e fate sempre la domanda specifica, per sapere se avrete gli spazi in esclusiva e in quali fasce orarie. Controllate che sia messo nero su bianco anche sul contratto che firmerete.

6. ASSISTENZA DURANTE L’EVENTO

Questa è una delle domande che faccio sempre in fase di sopralluogo con le mie coppie di sposi, ma non tutti ci pensano. È importante per la buona riuscita dell’evento assicurarsi che, in location, sia sempre presente una persona che sappia come gestire gli imprevisti, che sappia dove “mettere le mani” insomma in caso di necessità. Altro tipo di assistenza, molto importante, è legata alla pulizia dei bagni: chiedi sempre se durante tutta la durata dell’evento sarà presente un addetto alla toilette e ogni quanto ripristinerà asciugamani, sapone e tutto l’occorrente ecc.

7. RICERCA LOCATION DEL MATRIMONIO CON LA CAPIENZA MASSIMA ADATTA A VOI

ricerca location

Nove su dieci gli sposi preferiscono che i loro ospiti cenino tutti in un’unica sala. Molto spesso questo non è possibile, soprattutto per alcune Ville storiche che presentano, invece che un’unica grande sala, una serie di piccole sale adiacenti. Se avete 120 invitati e vorrete stare “tutti insieme appassionatamente” questa domanda vi tornerà molto utile. Attenzione: dovrete capire sia la capienza massima totale, sia suddivisa per sale, se non c’è una sala che contenga 120 ospiti non è la location che fa per voi e dovrete continuare nella ricerca.

E se state pensando ad un bellissimo tavolo imperiale, la cosa si complica ulteriormente perché solitamente le Ville vi comunicano una capienza calcolata sui tavoli tondi, quindi massima attenzione alle domande che farete.

Come potete immaginare queste sono solo 7 delle tante domande da porre durante il sopralluogo della location per il vostro matrimonio, le cose da tenere sotto controllo sono moltissime e sono sicura che non volete spiacevoli sorprese all’ultimo minuto.

Spero che questo articolo ti sia stato utile! Anzi sono sicura che lo sarà e ho deciso di fare qualcosa in più, ho deciso di regalarti un pdf stampabile dove troverai, insieme ad una scheda riepilogativa da compilare per ogni location, anche le 7 domande che non devi dimenticare di fare per una prima scrematura tra le tante possibilità che il mercato wedding offre.

Un sorriso

Martina

Photocredit: wayhomestudio Wedding Cherie, Pinterest

Clicca qui per scaricare il tuo pdf gratuito

Voglio scaricare il pdf GRATUITO